Se hai arbitrato per un dato periodo di tempo, probabilmente hai già sentito la maggior parte di questi concetti base della nostra vocazione, ma è un bene ripeterli e sono ottimi punti da trasmettere ai giovani o ai nuovi arbitri.

Prima della partita

  1. Arriva presto al luogo della partita. Mai correre ad un impegno. Concediti il tempo sufficiente per arrivare con largo anticipo rispetto all’inizio della partita.
  2. Parcheggia la tua auto in una zona ben illuminata vicino all’edificio in cui ti cambierai. Cerca di lasciare uno spazio sufficiente per evitare di rimanere bloccato.
  3. Prepara una pre-game approfondita. Occorre farlo anche se hai già arbitrato con i colleghi.
  4. Sbriga presto le funzioni amministrative. Prevedi un tempo sufficiente per risolvere eventuali problemi.
  5. Indossare una divisa adatta e pulita. Presentati in forma ed inizierai con il piede giusto.
  6. Ispeziona l’area di gioco. Correggi i potenziali pericoli prima della partita.
  7. Svolgi un breve incontro con gli allenatori o i capitani delle squadre. Di ai capitani che sono i leader della loro squadra e che potrebbero essere chiamati a svolgere questo ruolo. Sii breve.
  8. Osserva i giocatori durante il riscaldamento pre-partita.
  9. Controlla il tuo equipaggiamento. Verifica il tuo fischietto, il cronometro ecc. per assicurarti che tutto funzioni  correttamente.
  10. Se sei teso e nervoso, i giocatori lo riconosceranno.

Durante la partita

  1. Affrettati, ma non esagerare. Strafare può essere controproducente.
  2. Parla con i colleghi. Tutti devono sapere cosa viene chiamato, ecc.
  3. Parla con i giocatori in modo appropriato. Sviluppa un buon rapporto utilizzando la cordialità. Senza essere troppo amichevole. Utilizza la tua voce per far sapere ai giocatori che sei nell’area.
  4. Parla con gli allenatori. Mantieni la conversazione breve e sintetica.
  5. Lascia scorrere la partita. Se devi parlare con un collega, fallo, ma senza perdere tempo.
  6. Fai i segnali ben chiari. Tutti i movimenti dovrebbero essere precisi e puliti senza adattamenti personali.
  7. Non dare mai assistenza medica o consigli a un giocatore. Quel lavoro appartiene a personale medico adeguatamente formato.
  8. Interrompe il gioco se si avvicina una perturbazione pericolosa. Regola empirica: se sbagli, sbaglia dalla parte della sicurezza.
  9. Tieni traccia dei tuoi falli chiamati, delle espulsioni e dei fatti che possano accadere in campo. Potrebbe essere utile in futuro se occorrerà fare una nota scritta e tu sarai chiamato come testimone.
  10. Informati dove si trova il responsabile della partita. In caso d’emergenza, potrebbe esserci la necessità di reperirlo rapidamente.

Dopo partita

  1. Lasciare il campo tutti insieme e senza ritardi. Il gruppo crea sicurezza.
  2. Quando cammini fra la folla, togliti il cordino del fischietto. Potrebbe casualmente impigliarsi o venir afferrato intenzionalmente.
  3. Non discutere con giocatori o coach. Fai riferimento al tuo responsabile.
  4. All’aperto limita al minimo i commenti. Se qualcuno ti rivolge gentilmente una domanda, rispondi rapidamente, ma con cautela.
  5. Fai un respiro profondo e raccogli i tuoi pensieri.
  6. Ripensa alla partita. Negli spogliatoi, discuti sui giochi strani accaduti o altre insolite situazioni.
  7. Sollecita critiche costruttive. I buoni colleghi ti diranno cosa hai bisogno di correggere. Se richiesto, restituisci gli stessi giudizi onesti.
  8. Se appropriato, ringrazia il responsabile della partita. Se si è preso cura di voi, fagli sapere che lo apprezzate.
  9. Lascia lo spogliatoio nello stesso modo in cui lo hai trovato. Non costringere qualcun altro a ripulire il tuo sporco.
  10. Camminate insieme verso le vostre automobili. Se dovessero esserci problemi imminenti, torna nell’edificio. Trova il responsabile della partita o le autorità di sicurezza.

Traduzione ed adattamento di Alberto Maghini

articolo originale 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here